Ministero Pubblica Istruzione MIUR

I.S.ME.D.A.è accreditata in forma definitiva, presso il Ministero dell’Istruzione per le attività di formazione manageriale del personale della Scuola

Regione Lazio

I.S.ME.D.A.è accreditata presso la Regione Lazio come struttura formativa per la formazione superiore e continua.

Regione Puglia

I.S.ME.D.A.è accreditata presso la Regione Puglia come struttura formativa per la formazione superiore e continua.

PERCHE’ SCEGLIERE GLI INTERVENTI DI FORMAZIONE
O CONSULENZA ISMEDA


ISMEDA augura ai docenti della scuola Secondaria di 1° Grado di trovare proposte in linea con le proprie esigenze professionali!
Altrimenti, inviateci richieste e suggerimenti: saranno preziosi per migliorare le nostre proposte!



I PUNTI DI FORZA degli Interventi ISMEDA

  • Sono progettati per guidare i docenti a sperimentare modelli didattici innovativi per favorire la verticalizzazione dei percorsi formativi e la continuità didattica, in vista della armonizzazione delle Indicazioni per il Curricolo e delle Indicazioni Nazionali;
  • sono personalizzati per ordine di scuola, in modo da permettere di costituire anche una rete di scuole partecipanti e ridurre notevolmente l’investimento economico per ciascun istituto;
  • sono impostati operativamente e coordinate da esperti per consentire agli insegnanti di riflettere sulle finalità del servizio formativo offerto, migliorando la qualità delle strategie educative didattiche da mettere in atto;
  • sono mirate a sostenere i docenti neoassunti al superamento dell’anno di prova mettendoli in condizione da subito di progettare le attività didattiche in sintonia col POF di Istituto.

Per contenere i costi, senza discapito per i risultati formativi,
la progettazione di ogni iniziativa è così articolata:


  • riduzione delle ore di incontri in presenza, durante le quali inquadrare comunque in modo esaustivo gli aspetti teorico/pragmatici e avviare il lavoro che i partecipanti, in accordo tra loro e con il relatore, dovranno svolgere in sottogruppi predefiniti;
  • incremento di supporti per facilitare il successivo svolgimento del lavoro autonomo degli insegnanti (materiale didattico concepito come dispensa completa sul tema dell’iniziativa, schede guida, tabelle di programmazione e valutazione, griglie di metodologie didattiche per la sperimentazione in aula, autoanalisi, strumenti di osservazione, questionari di problem solving, DVD con esposizione di un Esperto ISMEDA dei contenuti portanti, ecc);
  • consulenza on line, effettuata dagli stessi relatori e da altri esperti, anche in Teleconferenza tramite Skype, che consente di poter monitorare in itinere i risultati attesi dei lavori svolti dagli insegnanti, affinché siano coerenti con le metodologie presentate dal relatore;
  • follow-up finale in presenza per confronto, condivisione e omologazione della soluzione o della sperimentazione effettuata e considerata più efficace;
  • utilizzo di nuove metodologie e tecnologie per consentire ai docenti di mettere in atto strategie di apprendimento - insegnamento adatte ai bisogni di chi apprende.